Elenco dei prodotti per la marca Matusalem

All'inizio del XX secolo, Cuba era molto più di un luogo pieno di glamour, festa e turismo. Santiago de Cuba, ad est, era il posto in America Latina per essere un imprenditore. I visionari ne fecero la loro dimora e fondarono aziende di lunga durata. Santiago de Cuba ha offerto l'ecosistema perfetto del rum per alzare il tiro e diventare lo spirito raffinato che conosciamo oggi.

Matusalem è nato quasi 150 anni fa. Il rum più ricercato durante l'età d'oro di Cuba, un'icona indelebile di quell'epoca. Crediamo che l'eleganza sia senza tempo, un'eredità che è stata tramandata di generazione in generazione. Il nostro "leitmotiv" è quello di essere pionieri nel piacere di assaggiare, esprimere e condividere il buon gusto naturale.

Nel 1872, i fondatori di Matusalem crearono un marchio con un unico scopo: trovare un gusto così indimenticabile che potesse scappare dalle tendenze e diventare senza tempo. Motivo per cui Benjamín ed Eduardo Camp, insieme al loro partner, Evaristo Álvarez, hanno dato al rum il nome di Matusalem, seguendo il carattere biblico che visse per 969 anni.

Subito dopo aver istituito gli impianti di produzione, stormi di rondini sono volati sopra e vi si sono addirittura annidati. I fondatori hanno pensato a questo elegante uccello, considerato uno spirito libero, come il miglior rappresentante per il marchio. Per fornire legittimità al prodotto, hanno ritratto la rondine con un rotolo nel becco che mostra la parola "marchio".

Il fascino dell'isola, la sua vivace vita notturna e la squisita architettura Art Deco hanno reso Cuba la Parigi delle Americhe. Tra il 1930 e il 1950, il divieto negli Stati Uniti lo rese la destinazione perfetta per gli americani, alcuni come Ernest Hemingway, finirono per vivere sull'isola. Durante l'Età dell'Oro, Matusalem era il rum dorato più popolare e il partner perfetto per godersi lo spirito dell'isola.

Il sistema Solera è un'antica tecnica utilizzata per produrre grappa spagnola e vini di sherry. Inoltre, il contributo di Matusalem al sistema è stato inestimabile, rendendo il suo sapore ineguagliabile. L'intensità della tostatura delle botti e della miscelazione del rum è tutta controllata dal "Santiago Master Blender", una posizione assegnata a un singolo membro della famiglia attraverso le generazioni dal 1872.

Le botti sono selezionate dalla famiglia e dal "Santiago Master Blender" e leggermente carbonizzate per ottenere quelle note di degustazione uniche di Matusalem e la sua consistenza gustativa. Il microclima nella Repubblica Dominicana e quello di Santiago di Cuba sono abbastanza simili, una delle ragioni principali per cui questo luogo è stato scelto per istituire il nuovo impianto di produzione del Rum di Gerusalemme nel 2015. Questo processo, chiamato invecchiamento dinamico, un mix di botti poste a diverse altezze fuori terra, dona ai rum un invecchiamento molto particolare con note aromatiche e floreali. C'è anche la quota dell'angelo, il 4,5% di rum che perdiamo ogni volta nell'evaporazione.