Elenco dei prodotti per la marca J.Bally

La storia della distilleria affonda le radici nel 1670, anno di nascita dell’Habitation Lajous, denominata così dal barone Jean-Baptiste de Lajous, un grande diplomatico francese del XIX secolo. La tenuta viene venduta nel 1917 a Jacques Bally, un giovane ingeniere che, dopo averla ristrutturata, costruisce la distilleria sui resti della piccola sucrerie, installando una macchina a vapore ed una colonna créole progettata da lui stesso.

Dal 1924 Jacques Bally mette una parte della sua produzione in invecchiamento. Nel 1930 disegna e realizza la bottiglia ‘pyramide’ e la bottiglia ‘carré’, entrambe rimaste invariate fino ai giorni nostri. 

Nel 1987, dopo l’acquisto della marca da parte di Yves Hayot, la colonna viene spostata a Le Simon. 

In seguito Bally rientra in possesso della Saint James nel 1997, ma la colonna ormai esausta non viene trasferita. 

La distilleria di Saint James, situata a Saint-Marie, continua a produrre Bally con un processo distinto, sia in termini di distillazione che di invecchiamento.

Bally è un prodotto che conta più di novant’anni di storia radicato in una zona d’elezione per la coltivazione della canna da zucchero. È un rhum agricolo ottenuto dalla prima "macinatura" della canna e di forte personalità, secco e con un tenore alcolico notevole, come quasi tutti i distillati facenti parte di questa categoria. Pregno di note profumate ed imponente persistenza retro-olfattiva, viene invecchiato in antiche botti di legno di quercia bianca che donano un gradevole colore ambrato e delicate fragranze che solo il tempo può garantire.